guercino

teca portico

Riapertura al pubblico delle mostre temporanee

A partire da domenica 24 maggio riaprono al pubblico le sale espositive della Pinacoteca Nazionale di Bologna, dove sono allestite le mostre rientranti nel progetto “Un dialogo tra le arti a Bologna nel segno di Raffaello” promosse dal “Comitato Nazionale per la celebrazione dei 500 anni della morte di Raffaello”.

La fortuna visiva di Raffaello nella grafica del XVI secolo. Da Marcantonio Raimondi a Giulio Bonasone” e “Alfonso Lombardi: il colore e il rilievo”.

Orari e giorni di apertura:

Dal mese di giugno

mercoledì dalle ore 10 alle 19

sabato dalle ore 10 alle 19

L'accesso sarà contingentato.

Le mostre sono prorogate sino al 31 agosto 2020

Biglietti

intero 8,00 euro

Biglietto agevolato per ragazzi da 18 ai 25 anni: 2,00 euro

Biglietto per possessori della Card Musei MetropolitaniWelcome Card e Card Cultura 2,00 Euro

Gratuito per tutti i cittadini di età inferiore a 18 anni

Rimangono invariate le altre agevolazioni e le gratuità previste per legge​

Per info: telefono 051 4209 442

 

Le sale con le collezioni permanenti, della Pinacoteca e di Palazzo Pepoli Campogrande, rimangono al momento chiuse al pubblico.

 

I visitatori, una volta effettuato l’accesso, saranno accolti da personale consapevole delle nuove regole di accesso che verranno illustrate prima dell’entrata e negli spazi dell’istituto con cartellonistica dedicata.

Tutti i visitatori per essere ammessi dovranno presentarsi dotati di mascherina e troveranno all’interno del sito distributori di gel disinfettante per mani.

Gli utenti fruiranno di entrate/uscite differenziate e di percorsi unidirezionali di visita.

Nelle sale espositive sarà fatta rispettare la distanza minima di oltre un metro e l'afflusso sarà regolamentato.

Visite guidate e iniziative di didattica non saranno possibili stante la normativa in vigore.